mercoledì 2 gennaio 2013

364 ways to reach happiness


Il 1° giorno dell’anno è generalmente dedicato all’elenco dei buoni propositi da perseguire per i rimanenti 364 giorni.

Quest’anno il mio unico buon proposito è: non avere buoni propositi. Ovvero, smetterla di darmi obiettivi che saranno ridimensionati o drasticamente cancellati nel corso del 2013 e che mi causeranno solo frustrazione e tristezza.

Per questo ho deciso di trascorrere un pigrissimo 1° gennaio, in compagnia dei Monty Phyton e dei loro sketch. Giusto per ricordarmi che l’umorismo è la chiave di tutto.

Mi sono poi caricata con l’ultimo episodio della trilogia di Batman, che mi ha ricordato che tutti possono essere eroi.
Ora devo solo procurarmi una maschera, dimagrire di tipo 10 kg e comprarmi una Lamborghini e poi sono pronta a liberare le strade dal male!
(Naaaaa, confesso di aver rivisto The dark knight rises solo per l’alto tasso di figume presente tra un fotogramma e l’altro).

In serata sono poi volata in Francia per dedicarmi al mio passatempo preferito: sognare ad occhi aperti insieme ad Amelie Poulain.


Il tutto comodamente spiaggiata sul mio lettone, telecomando alla mano.

Se la notte porta consiglio, questa deve avermi suggerito di fare del 2013 un anno da ricordare per i piccoli traguardi raggiunti e per le piccole soddisfazioni che voglio concedermi.
A volte darsi obiettivi a prova di felicità è molto più difficile che stilare liste piene di imperativi castranti.

Che cosa mi rende veramente felice? Che cosa voglio ricordare tra 50 anni?
E’ questa la domanda che voglio pormi nel 2013 e la risposta sarà la mia sfida.

E’ per questo che nei prossimi 364 giorni mi dedicherò allo stilare la lista delle “piccole cose goduriose” da fare entro il prossimo 31 dicembre.

Ci state a buttarvi in quest’avventura con me?
Qual è la cosa che volete fare nel 2013 e che vi renderebbe davvero felici?

12 commenti:

  1. Bella idea!! Io però non sono capace di stilare liste e ho desideri molto volubili... ma voglio provare anche io a rispondere a quella domanda... auguri per il progetto! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É proprio questo il bello Fragolina! Ogni giorno la felicità può avere sfumature diverse! ;-)
      Aspetto di conoscere il tuo responso!

      Elimina
  2. Uhm, domanda che pare facile ma non lo è. Direi... comprare dei fiori a pochi spiccioli una volta a settimana. Così, per dare colore all'ambiente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra davvero bellissimo! Senza considerare che adoro i fiori!!

      Elimina
  3. Grande Amélie, ma grande anche l'ultimo Batman, un film più profondo e vero di quel che sembri (oltre il figume).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una grande estimatrice di C. Nolan e delle grandi storie che riesce a mettere su pellicola.
      ...ma diciamo che ci sono certi film che si fanno apprezzare anche per altri contenuti! ;-P

      Elimina
  4. oddio piccole cose?! la dieta non è piccola, lo studio nemmeno, la pace nel mondo che te lo dico a fare... certamente dedicare più tempo a film e musica, già quest'anno mi son impegnato con circa un film a mese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pace nel mondo mi sembra un obiettivo un pò troppo complicato...la dieta poi certi giorni è ancora più complicata delle relazioni internazionali!
      Direi che un bel film possa essere gustato con molta più facilità! ;-)

      Elimina
  5. Tante piccole cose che riempiano il cuore di gioia, e per questo non elencabili in una sola lista.
    Ti auguro di riuscire nell'intento e a fine anno ne riparliamo! ;)

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. In bocca al lupo, affinchè tutti i tuoi desideri possano realizzarsi! ;-)

      Elimina

Il tuo commento è importante e fa crescere il blog.
Di la tua, fammi sapere che ne pensi ;-)
Ora che ho tolto il test di verifica è anche più semplice!